Incidente sul lavoro, 66enne muore schiacciato da un Tir in manovra

Un 66enne di Cesena è morto schiacciato dalla motrice di un mezzo pesante in manovra all’interno del piazzale interno dello stabilimento Amadori di Mosciano Sant’Angelo, nel Teramano: e’ accaduto nella tarda serata di ieri. La vittima e’ dipendente di una ditta esterna che trasporta materie prime e prodotti finiti tra lo stabilimento di Mosciano e la sede romagnola dell’azienda che lavora pollame. L’allarme e’ scattato subito, da parte dei colleghi di lavoro ma nonostante il tempestivo intervento di operatori sanitari del 118 e vigili del fuoco per l’investito non c’e’ stato piu’ nulla da fare. Sulle cause sono in corso accertamenti da parte dei militari di Giulianova. Secondo quanto ricostruito l’infortunio sul lavoro si sarebbe verificato durante le operazioni di carico e scarico. L’autotrasportatore stava attraversando il piazzale per raggiungere il box della pesa dove avrebbe dovuto ritirare dei documenti quando e’ stato investito dal mezzo pesante in manovra. Sentito dagli investigatori l’autista ha dichiarato di non aver visto il pedone. Le operazioni di rimozione della salma sono andate avanti per tutta la notte perché da parte dei vigili del fuoco e’ stato necessario l’intervento di una gru che ha sollevato la motrice del camion.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Scuola, Cgil e FLc Cgil di Pescara criticano le scelte sul dimensionamento delle classi

 La Cgil e la FLc Cgil di Pescara criticano in una nota le decisioni degli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *