Insultata dopo un incidente stradale nel Teramano, polizia arresta l’aggressore

Era stata offesa pesantemente dopo un incidente stradale sul lungomare Sirena a Tortoreto dove è stata difesa da 2 poliziotti, fuori dal servizio, intervenuti in suo aiuto. La vittima, una giovane donna è stata aggredita verbalmente da due giovani su uno scooter coinvolti nel sinistro. Gli agenti hanno accertato l’evidente stato di alterazione psicofisica dei due a bordo del ciclomotore e hanno chiesto l’intervento dei colleghi in servizio e della municipale per eseguire i rilievi e contenere i giovani particolarmente aggressivi. Quello alla guida, di origine albanese e con precedenti di polizia, intuendo che sarebbe stato sottoposto ad un test per l’alcol, ha tentato di allontanarsi, ma i poliziotti gli hanno sottratto le chiavi dal quadro di accensione del mezzo. Il giovane ha dato in escandescenza colpendo con un pugno uno dei poliziotti libero dal servizio afferrandolo al collo e trascinandolo a terra. Dieci i giorni di prognosi per le ferite riportate dal poliziotto a causa dell’aggressione. Con l’intervento degli uomini della volante e di quelli di una pattuglia della polizia locale, l’aggressore è stato definitamente immobilizzato e arrestato in flagranza di reato. Giudicato con rito direttissimo dal tribunale di Teramo, all’albanese è stato convalidato l’arresto e, in attesa di nuova udienza, a seguito di richiesta dei termini a difesa formulata da parte del difensore, è stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per 6 volte a settimana.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Punto Digitale Facile, altre 13 sedi per l’assistenza ai cittadini nei servizi sul web

Saranno attivati entro il mese di luglio ulteriori 13 sedi di “Punto Digitale Facile” che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *