Irregolarità sui prezzi, sigilli a distributore di carburanti nell’Aquilano

Un distributore di carburanti, nell’aquilano, è stato chiuso dalla Guardia di finanza di Avezzano che ha proceduto a misurare, con uno strumento metrico, il carburante erogato dalle colonnine della stazione di rifornimento provando che l’impianto erogava quantità inferiori di benzina, nafta, metano, gasolio e miscela, rispetto a quanto indicato sul display, oltre il margine di errore tollerato.

I militari hanno così apposto i ‘sigilli d’ufficio’ ai distributori e inibito l’uso dell’impianto fino al rispristino della conformità legale. Il gestore, non in regola con le previste comunicazioni telematiche al Ministero dello sviluppo economico, è stato segnalato all’autorità giudiziaria per la sanzione amministrativa.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Chieti, daspo Willy per due anni per un giovane

Un giovane e’ stato raggiunto dal divieto di accesso negli esercizi pubblici e nei locali …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.