L’Aquila, furto in casa del sindaco Biondi

Hanno preso di mira la casa del sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, la scorsa notte, approfittando dell’assenza della famiglia. I ladri però sono stati disturbati dai carabinieri dell’Aquila che nei paraggi dell’abitazione del primo cittadino hanno notato un’auto con un uomo dentro e così spaventati si sono dati alla fuga. “La nostra casa era sottosopra, i cassetti aperti, i panni e le nostre cose sparpagliate a terra alla rinfusa”. Lo ha scritto Biondi, pubblicando un post sul social Facebook. “La nostra intimità familiare, violata – ha aggiunto il primo cittadino – Grazie di vero cuore al comando provinciale dei carabinieri, al colonnello Mirante e a tutti i suoi collaboratori, alla questura dell’Aquila e al gruppo speciale che si è occupato dei rilievi scientifici. Siamo ancora storditi e increduli. Adesso rimettiamo tutto in ordine, con cura, e cerchiamo di riprenderci la normalità della domenica”

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Sparatoria a Pescara, al setaccio gli smartphone sequestrati nell’indagine

E’ stato conferito l’incarico al consulente tecnico della Procura di Pescara nominato con l’obiettivo di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.