Lutto nella politica abruzzese, morta la senatrice Elena Marinucci

La senatrice socialista Elena Marinucci e’ morta all’eta’ di 94 anni. Piu’ volte sottosegretaria alla Sanita’, Marinucci e’ stata una leader del Psi abruzzese. Profondo cordoglio per la scomparsa di Elena Marinucci e’ stato espresso da Valdo Spini gia’ vicesegretario nazionale del Psi. “Elena Marinucci ha guidato in parlamento e nella societa’ civile importanti battaglie delle donne socialiste. Senatrice, per lunghi anni responsabile femminile del Psi, sottosegretaria, ha rappresentato le istanze di emancipazione della donna e dell’affermazione dei diritti civili in anni in cui questo non era facile e lo ha fatto con coerenza e con coraggio. Personalmente la ringrazio per quanto fece in Senato per l’approvazione della legge per l’ingresso delle donne nelle forze armate di cui sono stato il primo firmatario, abbattendo l’ultima barriera che si frapponeva verso le donne nella pubblica amministrazione”

“E’ con profondo dolore che apprendo della scomparsa della senatrice Elena Marinucci, donna dotata di una straordinaria intelligenza e rara simpatia. La senatrice Marinucci e’ stata nel corso della prima Repubblica un punto di riferimento per la politica abruzzese e italiana, anche grazie alla sua passione e la sua determinazione nel portare avanti le sue battaglie politiche, soprattutto in difesa dei diritti delle donne e dei piu’ deboli”. A dirlo e’ il presidente della commissione Affari Costituzionali della Camera, Nazario Pagano. “La sua scomparsa – riprende – rappresenta una perdita incalcolabile per la politica italiana e per tutti coloro che hanno avuto il privilegio di conoscerla. Mi unisco al dolore della sua famiglia e dei suoi amici in questo momento difficile, e rendo omaggio alla sua memoria per il contributo prezioso che ha dato alla nostra societa’”

“A nome della Municipalità aquilana e a titolo personale esprimo profondo cordoglio per la scomparsa della senatrice Elena Marinucci. Esponente storica del partito Socialista è stata protagonista nel mondo delle Istituzioni dello Stato, tra le pioniere in Italia dell’azione volta a conquistare l’equità di genere nella nostra società. Lascia un’eredità, politica e morale, molto importante. Ai familiari tutti giungano le più sincere condoglianze”. Lo dichiara il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi. (

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Uxoricida si suicida in carcere a Teramo

Si è tolto la vita in carcere a Teramo Giuseppe Santoleri, condannato in concorso con …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *