Minaccia con un sasso l’impiegato delle Poste perché non ha più soldi sul conto

Un 43enne di Sant’Eusanio del Sangro è stato raggiunto oggi da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, eseguita dai carabinieri di Castel Frentano. L’uomo ha minacciato con un sasso l’impiegato delle poste e danneggiato la vetrata antisfondamento e la cassa dello sportello dell’ufficio dopo essersi accorto di non avere più soldi nel conto. Adesso dovrà rispondere dell’accusa di tentata rapina aggravata ed interruzione di pubblico servizio.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Temperature oltre i 30 gradi nella notte in Abruzzo

Temperature oltre i 30 gradi nella notte in Abruzzo, anche in quota, con raffiche di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.