Coronavirus, in Abruzzo oltre 400mila casi di Covid-19 dall’inizio della pandemia

I casi di Covid-19 accertati in Abruzzo da quando, oltre due anni fa, esplose la pandemia ad oggi superano quota 400mila e arrivano a 401.315. Del totale, 294.742 contagi – pari al 73% – sono emersi solo nel 2022 e, cioe’, in meno di cinque. Se 71.715 casi, pari al 17,9%, riguardano il 2021, solo 3.700, ovvero meno dell’1% del totale, sono relativi al periodo tra febbraio e agosto 2020, cioe’ la prima ondata caratterizzata dal durissimo lockdown. Il record assoluto di nuovi casi emersi in un solo giorno – 5.479 – risale allo scorso 8 gennaio. Il primo azzeramento dei contagi ci fu il 29 maggio 2020, mentre l’ultimo risale al 12 luglio 2021. I decessi complessivi sono 3.300: 660, pari al 20% del totale, le vittime registrate nel 2022. Il piu’ alto incremento di decessi in un solo giorno, 37, c’e’ stato l’11 marzo 2021. Complessivamente, il tasso di letalita’ del Covid-19 in Abruzzo e’ dello 0,8%. La percentuale, considerando solo i primi quattro mesi del 2022, e’ di gran lunga inferiore (0,2%). Il maggior numero di attualmente positivi – 118.707 – e’ del 5 febbraio scorso. Il record di ricoveri complessivi, 790, risale al 30 novembre 2020. Il record di terapie intensive – 94 – e’ quello del 13 marzo 2021. Il maggior numero di casi riguarda la provincia di Chieti (114.295), seguita da quella di Teramo (99.185); poi ci sono il Pescarese (92.923) e l’Aquilano (83.393).

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Settore pizza duramente colpito dalla pandemia in Abruzzo, -28,4 per cento

L’Abruzzo e’ una delle Regioni che ha subito i maggior contraccolpi della pandemia per quanto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.