Nelle Asl abruzzesi cominciano a scarseggiare reagenti e tamponi

Nelle Asl abruzzesi cominciano a scarseggiare reagenti e tamponi. E’ quanto emerge da fonti sanitarie. La difficolta’ viene collegata “ad un mercato italiano saturo nel quale le richieste contestuali e rilevanti non sono coperte dalla capacita’ produttiva delle aziende specializzate”. In Abruzzo, soprattutto nelle province di Teramo e dell’Aquila, da molti giorni si assiste ad una impennata di contagi con numerosi focolai.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

In Abruzzo nessun caso della variante brasiliana-sudafricana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *