Perseguita l’ex fidanzato, donna patteggia una pena a 20 mesi per stalking

Una donna ha patteggiato oggi un anno e 8 mesi di reclusione perché accusata di stalking, violazione di domicilio e furto ai danni dell’ex fidanzato. Secondo l’accusa la donna non si è rassegnata alla fine della relazione sentimentale e così, fino al 21 ottobre scorso, ha tempestato l’ex di telefonate ed sms, si è lasciata andare a scenate e scoppi di ira, ma lo ha anche minacciato inviando messaggi, a un familiare, in cui sosteneva di volerlo ammazzare. La donna era anche entrata in casa dell’uomo dopo aver rotto una finestra, e in preda all’ira aveva danneggiato mobili e suppellettili e si era impossessata delle chiavi di una moto di proprietà dell’uomo.

 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Parcheggio scaduto, a Teramo arriva l’avviso di cortesia

Stop alle multe per ticket scaduto nei parcheggi blu grazie al cosiddetto “avviso di cortesia”, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *