Pescara, arrestato per due spaccate in negozi del centro città

Un giovane è stato arrestato per furto aggravato dopo aver compiuto delle ‘spaccate’ in 2 esercizi pubblici a Pescara. A seguito di una segnalazione di un giovane che nel parco de Riseis avrebbe sfondato una vetrina di un esercizio commerciale. All’arrivo, gli agenti hanno potuto solo constatare il danneggiamento di una vetrata e hanno recuperato un mattone che sarebbe stato utilizzato per la spaccata, senza però trovare l’autore del danno. Successivamente, il gestore del locale ha accertato l’ammanco del fondo cassa.

Pochi minuti dopo, un’altra chiamata al 113 ha segnalato la presenza di un giovane che stava frantumando un’altra vetrina, con le stesse modalità. Il giovane, disturbato dalla urla dell’autore della segnalazione, è uscito in fretta dal locale e a bordo di una bici si è dato alla fuga dirigendosi in centro. Gli operatori giunti sul posto in pochi istanti hanno rilevato anche delle tracce di sangue sulla vetrina di quest’ultimo esercizio e sulla strada. Sulle tracce del ladro hanno trovato un giovane a bordo di una bicicletta compatibile con quella descritta da un testimone. Il ragazzo è conosciuto per i suoi numerosi precedenti specifici ed è stato raggiunto e fermato. La presenza di evidenti tagli sulle gambe ha confermato i sospetti degli agenti, rafforzati dal fatto che il ragazzo ha dichiarato di essere caduto dalla bici. Nel secondo esercizio preso di mira, è stato accertato l’ammanco di alcune banconote custodite in cassa. Il giovane, perquisito sul posto è stato trovato in possesso di una somma di denaro compatibile con quelle rubate nei 2 locali, poco prima, per questo motivo il ragazzo è stata arrestato per furto aggravato.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Cpo Abruzzo e Marche, a Chieti la consegna dei ‘braccialetti salvavita’

 Sono 65 i dispositivi elettronici antiaggressione “Winlet” che la Commissione Pari Opportunità della Regione Abruzzo ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *