Pescara, entra in farmacia con una piccozza e aggredisce i poliziotti

 È entrato in una farmacia di Pescara armato di una piccozza, recandosi dietro al bancone e minacciando il personale per avere l’immediata consegna di un medicinale. Si tratta di un 43enne arrestato per rapina, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni, denunciato inoltre per porto di strumenti atti ad offendere. L’uomo, dopo aver ottenuto il medicinale è fuggito, ma è stato subito fermato da una pattuglia della squadra mobile della polizia di Pescara. Con la piccozza il 43enne ha colpito gli agenti che si sono difesi e poi lo hanno arrestato. Per i poliziotti le lesioni sono state giudicate guaribili in 7 giorni al pronto soccorso dell’ospedale Santo spirito.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Prostituzione nei centri massaggi, l’inchiesta da Roma tocca anche L’Aquila

I Carabinieri della Compagnia di Roma piazza Dante, su delega della Procura della Repubblica di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *