Teramo, trovati in carcere un telefonino e 700 pastiglie durante una perquisizione

Nel corso di una perquisizione nel carcere teramano di Castrogno, la polizia penitenziaria ha trovato un microcellulare e circa 700 pastiglie, di cui almeno 400 rientranti nella categoria degli psicofarmaci. Lo ha denunciato la segretaria provinciale del Sindacato nazionale autonomo di polizia penitenziaria (Sinappe).

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Prostituzione nei centri massaggi, l’inchiesta da Roma tocca anche L’Aquila

I Carabinieri della Compagnia di Roma piazza Dante, su delega della Procura della Repubblica di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *