Pescara, lite per un parcheggio finisce in rissa con un’accetta

 E’ spuntata perfino un’accetta al culmine di una lite, con tanto di scazzottata, tra un edicolante ed altre tre o quattro persone, per questioni legate ad un’automobile parcheggiata male a Pescara. L’intervento di una poliziotta libera dal servizio ha evitato che la situazione degenerasse. Il bilancio e’ di un ferito non grave e di una persona denunciata: il commerciante, 26 anni, deve infatti rispondere di lesioni, minaccia aggravata e porto di oggetti atti ad offendere. L’episodio e’ avvenuto in zona Portanuova, dove e’ nata una discussione tra l’esercente ed una persona che, secondo una prima ricostruzione, aveva parcheggiato l’automobile davanti all’edicola. Preso a pugni sul volto, l’automobilista ha chiesto aiuto ad alcuni amici e al loro arrivo l’edicolante ha tirato fuori l’accetta. Un’agente di polizia libera dal servizio ha visto quanto stava accadendo ed e’ subito intervenuta, riportando la situazione alla calma e lanciando contestualmente l’allarme alla sala operativa della Questura. Sul posto sono quindi arrivati gli uomini della squadra Volante. L’automobilista preso a pugni, medicato in ospedale, e’ stato giudicato guaribile in pochi giorni. Ha gia’ sporto querela contro l’edicolante.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

 Cambio ai vertici del Wwf Italia, Ducato presidente e Luciano Di Tizio vice

 Cambio ai vertici del Wwf Italia. Daniela Ducato, imprenditrice nel settore dell’economia circolare, e’ la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.