Raccolta differenziata al 71,91%, è Teramo la città più riciclona in Abruzzo

Grazie a una percentuale del 71,91% di raccolta differenziata nel 2021, Teramo ha raggiunto il primo posto in Abruzzo, tra i capoluoghi di provincia, e si attesta sopra la media provinciale del 66,97% e regionale, pari al 64,25%. A certificarlo è il 17/o Rapporto Raccolte Differenziate Rifiuti Urbani, stilato dall’Osservatorio Regionale Rifiuti, che parlano per il territorio comunale di una quantità di rifiuto urbano differenziato raccolto pari a 15.671 tonnellate l’anno su un totale di 22.006 tonnellate di rifiuti urbani prodotti (pari a 401,765 chili per abitante annui).

Un risultato frutto sia dell’impegno dei cittadini sia degli uffici del Comune e della Team, che ha messo in campo una serie di iniziative e progetti volti a sensibilizzare la collettività sulle buone pratiche necessarie ad aumentare ulteriormente la quantità di rifiuto differenziato conferito”. Il risultato conseguito è particolarmente importante sia perché a livello provinciale e regionale la differenziata ha registrato, nel 2021, un lieve decremento rispetto al 2020, rispettivamente a 0,99% e a -0,65%, sia perché con il porta a porta nel Comune di Teramo la differenziata ha superato per la prima volta il 70%. La sperimentazione nelle frazioni, del sistema di raccolta integrato porta a porta ed ecoisole informatizzate hanno permesso di avviare il percorso della tariffa puntuale.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Punto Digitale Facile, altre 13 sedi per l’assistenza ai cittadini nei servizi sul web

Saranno attivati entro il mese di luglio ulteriori 13 sedi di “Punto Digitale Facile” che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *