Reddito di cittadinanza, scoperti 43 ‘furbetti’ a Luco dei Marsi

 Sono 43 le ipotesi accertate di indebita percezione del reddito di cittadinanza per un totale di oltre 100mila euro erogati in favore di persone che non riunirebbero i requisiti previsti dalla Legge. Questo il bilancio degli accertamenti messi campo lo scorso 2022 dai Carabinieri della Stazione di Luco dei Marsi e del Nucleo Ispettorato del Lavoro di L’Aquila, sotto il coordinamento della Compagnia di Avezzano.

Centinaia, dunque, i controlli dei militari dell’Arma nei confronti di cittadini, per lo più stranieri, residenti nel luchese, che hanno evidenziato le irregolarità sull’attribuzione del reddito di cittadinanza.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Ridotta in appello la condanna all’ex assessore regionale De Fanis

La Corte d’Appello a L’Aquila ha ridotto la pena a 4 anni 3 mesi e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *