“SHARPER. Notte europea dei ricercatori” all’Emiciclo dell’Aquila

Palazzo dell’Emiciclo, venerdì 29 settembre, ospiterà cinque appuntamenti della manifestazione culturale, “SHARPER. Notte europea dei ricercatori”. Il Consiglio regionale dell’Abruzzo, infatti, anche quest’anno, oltre a patrocinare l’evento, mette a disposizione spazi, logistica e personale per contribuire alla buona riuscita della “festa della scienza” che ormai da un decennio porta nelle piazze il sapere e la ricerca. Il programma si apre la mattina, dalle ore 9.00, con la conferenza “I vulcani italiani. Vivere con vicini rumorosi”. Il vulcanologo e ricercatore INGV, Boris Behncke, uno dei massimi studiosi dell’Etna, il più grande vulcano d’Europa, intratterrà il pubblico della Sala Ipogea dell’Emiciclo attraverso un “tour virtuale”: dai vulcani napoletani a quelli delle splendide Isole Eolie, e terminando il viaggio alla grande “Mamma Etna”, il vulcano più versatile e forse anche più affascinante della Terra. Alle ore 10.30 sarà il turno del laboratorio organizzato dall’Associazione culturale “Il Ricordo”, dal titolo: “FantascientificamenteUltime di cronaca da Marte”. Esplorazioni spaziali e viaggi interplanetari, con un laboratorio volto alla creazione di nuove favole marziane, interagendo attivamente con gli alunni delle scuole secondarie di I grado. Al piazzale dell’Emiciclo, dalle 12.15, approderanno gli attori e il pubblico dello spettacolo itinerante, “Michelangelo e l’irrequietezza della ricerca”. “WelcomeAq” e “Fenix Theatre” organizzano una visita guidata teatralizzata, nella quale cinque attori professionisti, faranno rivivere i momenti più salienti della vita di Michelangelo Buonarroti in un suggestivo percorso tra vie e cortili del centro storico dell’Aquila. Nel pomeriggio l’evento sarà replicato, con un nuovo passaggio all’Emiciclo alle ore 19.00. Questa volta lo spettacolo sarà trasmesso in diretta sui canali web e social ufficiali di “Maratona Sharper”. Il sito https://maratona.sharper-night.it/, infatti, seguirà le 24 ore di attività che ininterrottamente animeranno le piazze dalle prime ore del 29 fino alla mattina del 30 settembre, coprendo 14 città e coinvolgendo 170 università. Ulteriore appuntamento è previsto nel pomeriggio, alle 17.00 in Sala Ipogea, con “La pace di Piero. Fermiamo la guerra con la scienza”.

Sharper, all’Aquila è organizzato dai Laboratori Nazionali del Gran Sasso dell’INFN, in collaborazione con Gran Sasso Science Institute (GSSI) e con il patrocinio e il contributo del Comune dell’Aquila e del Consiglio regionale dell’Abruzzo. Il progetto SHARPER prevede la partecipazione di altre realtà importanti presenti sul territorio quali MAXXI L’Aquila, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), Dompé, Leonardo spa, Associazione per l’Insegnamento della Fisica (AIF) e Associazione Scienza Gran Sasso.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Trovato in possesso di droga e di un coltello, denunciato a Pescara

Un 44enne è stato denunciato la scorsa notte a Pescara perché trovato in possesso di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *