Si fingono membri delle forze dell’ordine per derubare un’anziana, 2 arresti a Pescara

Un 40enne ed un 27enne di Pescara sono stati arrestati perché gravemente indiziati di un furto compiuto l’11 febbraio ai danni di una 77enne alla quale avrebbero sottratto denaro e gioielli per oltre 50 mila euro. I due uomini si sarebbero finti membri delle forze dell’ordine per entrare nell’abitazione della vittima dapprima convincendo la signora a mostrare loro dove teneva il denaro ed i gioielli. A quel punto, i due si sarebbero appropriati dell’ingente bottino dandosi alla fuga.

La vittima ha chiesto aiuto alla polizia e gli agenti sul posto hanno ascoltato alcuni testimoni che sono riusciti a fotografare l’auto dei malviventi, fornendo così un significativo impulso all’attività investigativa. Le successive indagini svolte dalla squadra mobile, che ha utilizzato i preziosi primi indizi raccolti dalla squadra volante, hanno permesso d’identificare i presunti autori del furto e, in poco più di 48 ore, fornire alla procura della Repubblica elementi da cui sono emersi gravi indizi di colpevolezza a carico dei 2 indagati, nonché l’accertamento che l’automobile utilizzata quel giorno sarebbe stata impiegata anche per la commissione di altri reati, nei mesi precedenti. Peraltro, l’11 febbraio, giorno in cui hanno truffato la 77enne, gli stessi malviventi avrebbero tentato di accedere nelle abitazioni di altre 2 anziane sempre fingendosi carabinieri o poliziotti.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Scuola, Cgil e FLc Cgil di Pescara criticano le scelte sul dimensionamento delle classi

 La Cgil e la FLc Cgil di Pescara criticano in una nota le decisioni degli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *