Soccorso alpino salva 8 escursionisti tra cui bimbo piccolo

L’allarme è stato lanciato alle 21,00 di ieri, prima al 118 e poi al Soccorso Alpino e Speleologico. Un gruppo di otto persone, tra cui un bimbo di un anno e mezzo, sono rimasti bloccati nella Valle dei Ginepri, sul versante teramano del Gran Sasso. In difficolta’ gia’ dal pomeriggio di ieri, gli escursionisti hanno aspettato a dare l’allarme forse convinti di poter rientrare da soli. Ma poi la fatica, la paura dei continui salti di roccia e infine anche una scarpa da trekking ormai senza suola, li hanno convinti ad allertare i soccorsi. Recuperati la scorsa notte dai tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico, il gruppo e’ stato accompagnato fino ai Prati di Tivo, stazione turistica sul versante teramano del Gran Sasso, e li’ ospitati nelle strutture ricettive del luogo.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Operazione Stop fake, sequestrati 400mila pezzi di bigiotteria a Pescara

Oltre 400 mila articoli di bigiotteria sono stati sequestrati dai finanzieri del Comando Provinciale di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *