Ustionato in casa nel Pescarese, muore dopo sei giorni a Roma

Non ce l’ha fatta il 42enne di Scafa che sabato scorso era rimasto gravemente ferito in seguito ad un’esplosione per una fuga di gas avvenuta nella sua abitazione. L’uomo, Gianluca Di Tommaso, ricoverato con ustioni su gran parte del corpo e con gravissime lesioni, è morto oggi al Centro grandi ustionati di Roma, dove era stato trasferito subito dopo l’incidente. Sabato sera il 42enne era in un locale cucina attiguo all’abitazione, quando era stato travolto dalle fiamme che si erano sprigionate a causa di una fuga di gas.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Sequestrata nel Pescarese una discarica abusiva di rifiuti

E’ stato sequestrato dai carabinieri forestali un terreno in Strada Piccianesi di Elice e denunciato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *