Vasto, due denunciati per lesioni durante la movida

Sono stati identificati e denunciati 2 dei 3 aggressori che, la notte tra sabato e domenica a Vasto, hanno ferito un 36enne e un 30enne del vastese, per futili motivi. I due sono stati accusati di lesioni personali aggravate in concorso tra loro. Le vittime hanno riportato lesioni giudicate guaribili in 7 giorni per trauma cranio facciale con ampia ferita lacero contusa sul cuoio capelluto, escoriazioni multiple, trauma cranico non commotivo ed escoriazione del collo. I carabinieri di Vasto hanno subito ascoltato alcuni testimoni e analizzato i video dell’impianto di videosorveglianza pubblica e privata, dell’area dell’aggressione, riuscendo ad individuare e riconoscere un 25enne e un 22enne di Vasto che insieme ad un terzo giovane, ancora da identificare, sarebbero responsabili dell’aggressione. I militari hanno recuperato, sul luogo in cui è avvenuta l’aggressione, un cavatappi con una lama forse utilizzato per ferire le vittime. Gli inquirenti ipotizzano che gli aggressori disponessero, in quel momento, di armi da fuoco viste le minacce rivolte alle vittime. Nel corso delle perquisizioni domiciliari a carico dei 2 giovani, sono state recuperate una pistola ‘soft air’ priva del tappo rosso e 2 armi da punta e taglio: un coltello ornamentale con lama particolarmente affilata, un coltello a serramanico

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Atri, aperta la Porta Santa della Basilica

E’ stata aperta la Porta Santa della Basilica di Santa Maria Assunta ad Atri,  un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.