Via ai lavori per la realizzazione della nuova centrale operativa del 118 di L’Aquila

Via ai lavori per la realizzazione della nuova centrale operativa del 118 di L’Aquila alla presenza del presidente della Regione Marco Marsilio, dell’assessore regionale alla sanità Nicoletta Verì, del sindaco Pierluigi Biondi, del sottosegretario alla Presidenza della giunta regionale dell’Emilia Romagna, Davide Baruffi, e di Gian Luca Trequattrini, funzionario generale della Banca d’Italia. La conferenza stampa è stata aperta dal manager della Asl 1 Abruzzo Ferdinando Romano, affiancato dal direttore sanitario aziendale Alfonso Mascitelli e da quello amministrativo, Stefano Di Rocco.

I lavori, che verranno realizzati entro 16 mesi, sono stati affidati all’impresa Rti Doppia C impianti di Cosimo Capacchione – Consorzio stabile cantiere Italia. Il progetto è stato finanziato con un importo di circa 4 milioni e 205mila, di cui 2 milioni e 100mila messi a disposizione dalla Regione Emilia Romagna, 1 milione e 984.000 da Banca d’Italia e 121mila dalla Asl. “Oggi – ha dicharato il manager della Asl, Ferdinando Romano – si mette concretamente in moto un progetto cruciale per alzare la qualità e l’efficienza del servizio 118 in provincia di L’Aquila che va completare un sistema che vede impiegate professionalità qualificate e una logistica sempre adeguata ai bisogni del territorio. La nuova centrale 118, da oggi in via di realizzazione, si inserisce a pieno titolo nel piano di potenziamento della Regione della rete di Emergenza-Urgenza”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Cpo Abruzzo e Marche, a Chieti la consegna dei ‘braccialetti salvavita’

 Sono 65 i dispositivi elettronici antiaggressione “Winlet” che la Commissione Pari Opportunità della Regione Abruzzo ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *