Violenza sulle donne, divieto di avvicinamento per due mariti nel Teramano

A Nereto, i carabinieri hanno dato esecuzione al divieto di avvicinamento, emesso dal Gip del Tribunale di Teramo, nei confronti di un uomo 46enne del posto che, da alcuni mesi, dopo la separazione dalla moglie aveva messo in atto nei suoi confronti una serie reiterata di atteggiamenti persecutori, violenti e molesti, minacciandola di morte ed arrivando finanche a brandirle contro un bastone, noncurante della presenza dei figli minori. A Sant’Egidio alla Vibrata, invece, i militari hanno eseguita la misura cautelare personale del divieto di avvicinamento nei confronti di un marito 60enne, che non si era rassegnato alla separazione dalla moglie e al fatto che la stessa si fosse trovata un nuovo compagno. L’uomo, infatti, avrebbe maltrattato la donna, minacciandola di morte, non perdendo occasione di pedinare l’ex consorte ed il suo attuale compagno, che veniva anch’esso minacciato, con messaggi whatsapp e insulti. Talvolta l’uomo si appostava nei pressi del luogo di lavoro per affrontarla al solo fine di offenderla con ingiurie.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Chieti, daspo Willy per due anni per un giovane

Un giovane e’ stato raggiunto dal divieto di accesso negli esercizi pubblici e nei locali …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.