Acea acquisisce il polo Cirsu di Grasciano

Acea si è aggiudicata, tramite la controllata Acea Ambiente, il ramo d’azienda denominato “Polo Cirsu”  di Grasciano, nel Teramano, a seguito della partecipazione alla procedura competitiva indetta con l’avviso di vendita del Tribunale di Teramo – Fallimento Cirsu S.p.A. Reg. Fall. N. 91/2015. All’esito della stessa, Acea Ambiente e’ risultata maggior offerente con un importo di 19.100.000 euro. Il ramo d’azienda e’ composto dalla discarica denominata “Grasciano1” completamente esaurita nei volumi autorizzati; dalla nuova discarica denominata “Grasciano2” consistente in un primo lotto pari a 234.000 mc e un secondo lotto da realizzare, con una volumetria autorizzata di mc. 246.000,00; da un impianto di riciclaggio e compostaggio e da una piattaforma per la valorizzazione dei rifiuti da raccolta differenziata e beni durevoli. Per Acea questa acquisizione rappresenta un passo in avanti nella sua strategia di crescita nel settore del trattamento dei rifiuti e un ulteriore rafforzamento in Abruzzo dove e’ gia’ presente con la societa’ Deco.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Bankitalia, tassi d’interesse di giugno per mutui casa al 2,37%

A giugno i tassi di interesse sono in salita; per i mutui per la casa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.