Appello di associazioni e sindacati per il rientro in ‘zona arancione’ dell’Abruzzo per l’Immacolata

«L’economia abruzzese non può permettersi altro tempo in ‘zona rossa’: occorre fare tutto il possibile perché l’Abruzzo torni in ‘zona arancione’ entro il week-end dell’Immacolata e appena le condizioni lo consentiranno anche in ‘zona gialla’, onde scongiurare un ulteriore, gravissimo danno alle attività produttive della nostra regione».  L’appello è contenuto in una nota congiunta delle associazioni imprenditoriali Agci, Casartigiani, Cia, Claai, Cna, Confapi, Confartigianato, Confcommercio, Confcooperative, Confesercenti, Confindustria, Legacoop e dei sindacati Cgil, Cisl, Uil e Ugl, che rivolgono un appello al presidente della Regione, Marco Marsilio, e con lui al ministro della Salute, Roberto Speranza «affinché si possa trovare ora, oltre le differenze di schieramento e di collocazione istituzionale, un’intesa ragionevole ed equilibrata per il raggiungimento di questo obiettivo, anche alla luce del miglioramento dei dati epidemiologici relativi all’andamento della pandemia».

Il cartello di sigle, che rappresenta i settori dell’agricoltura, dell’artigianato, del commercio, della cooperazione, dell’industria, dei servizi e del turismo, oltre ai sindacati dei lavoratori, si dice «molto preoccupato alla luce del fatto che la nostra regione, a differenza di altre, rischia di patire, proprio a ridosso di un periodo strategico come le festività di fine anno, un ulteriore prolungamento delle restrizioni previste dall’istituzione della ‘zona rossa’. E questo a causa del disallineamento tra la data ‘reale’ di istituzione voluta dalla Regione (16 novembre), e quella ‘formale’ indicata dal governo quattro giorni dopo (20 novembre). Abbiamo sempre sostenuto e sempre continueremo a sostenere – concludono – che la doverosa tutela della salute pubblica debba essere coniugata con quelle delle attività produttive e delle persone, imprenditori e dipendenti, che di queste vivono».

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Agroalimentare, sinergia con la Camera di Commercio Chieti-Pescara per sostenere le aziende

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *