Assegno unico per 5,3 milioni di famiglie in Italia

Sono quasi 5,3 milioni le famiglie italiane in media al mese che ricevono l’assegno unico per oltre 8,3 milioni di figli: secondo l’Osservatorio sull’assegno unico pubblicato dall’Inps tra marzo e agosto sono stati spesi circa 1,2 miliardi in media al mese per quasi 7,3 miliardi complessivi in sei mesi. Questi dati riferiti alle famiglie che hanno fatto domanda all’Inps. Queste famiglie sono 334mila per 554mila figli e 335,6 milioni di importo per cui in totale la spesa per le famiglie italiane raggiunge i 7,6 miliardi. Se si guarda all’insieme delle persone che hanno ricevuto almeno una mensilita’ di assegno unico tra marzo e agosto si raggiungono i 5,4 milioni di famiglie per 8,7 milioni di figli.

L’assegno unico e’ erogato per i figli minorenni e per quelli fino ai 21 anni purche’ siano a scuola, all’universita’ o in un percorso di formazione mentre per l’annualita’ 2022 e’ versato per i figli disabili anche oltre i 21 anni. Non concorre a formare la base imponibile dell’imposta sul reddito delle persone fisiche. Nel complesso la platea stimata dei possibili beneficiari era di 7 milioni di famiglie per 11 milioni di figli con una spesa attesa per il 2022 di circa 15 miliardi. L’importo medio mensile per richiedente e’ risultato pari a 233 euro riferibile a circa 1,6 figli, mentre l’importo per ciascun figlio, sempre come media calcolata sul primo semestre, e’ di 145 euro. La misura tiene conto per calcolare l’importo sia della situazione economica della famiglia sia del numero dei figli. Ad agosto l’importo medio risulta pari a 128 euro nel caso di liquidazione relativa ad un solo figlio (2,64 milioni di nuclei) e cresce all’aumentare del numero di figli, raggiungendo un importo medio di 916 euro per i nuclei con 4 figli e di 1.577 euro per i nuclei con almeno 6 figli (3.115 le famiglie ad agosto in questa situazione) Se si guarda invece alla situazione economica il 46% dei figli tutelati dalla misura (3.856.309, su circa 8,34 milioni) sono in nuclei con Isee inferiore a 15mila euro con un assegno medio di 194 euro a figlio. Sono 303.706 i figli con famiglie con Isee superiore a 40mila euro e 1.619.938 quelli in nuclei con Isee non presentato che hanno ricevuto l’importo minimo (50 euro).

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Auto, nel 2023 buona partenza ma rispetto al 2019 il calo e’ del 22,4%

Il mercato dell’auto a gennaio fa segnare un +18,96% rispetto a gennaio 2019 ma rispetto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *