Brioni, presentato un piano di tagli degli stabilimenti abruzzesi

Un Piano Industriale per il periodo 2021-2025 che punta su uno sviluppo del brand in accessori e nuove categorie di prodotto, “mantenendo il forte posizionamento nell’eccellenza produttiva 100% italiana e nell’esclusivita’”: e’ quello presentato da Brioni, nell’incontro odierno presso il ministero dello Sviluppo Economico, “per andare incontro all’evoluzione del settore dell’abbigliamento maschile di fascia alta” che prevede, pero’, “una razionalizzazione dei costi di struttura e una riorganizzazione della matrice produttiva”. Brioni, annuncia una nota diffusa in serata, “si trova costretta a intraprendere un duraturo e improrogabile percorso di interventi di razionalizzazione dei costi e ridimensionamento dei siti produttivi di Penne, Montebello di Bertona e Civitella Casanova”, tutti in provincia di Pescara, “che attualmente possono contare su un organico di oltre 1.000 lavoratori”. Brioni, prosegue la nota, intende “mettere a disposizione delle risorse coinvolte, stimate fino a un massimo di circa 320 lavoratori tra diretti e indiretti di produzione, ogni piu’ opportuno strumento per ridurre, quanto piu’ possibile, il conseguente impatto sociale, comprese misure per il reimpiego”. “Alla luce di tale sofferta decisione, Brioni conferma la propria ferma intenzione di non voler procedere in via unilaterale, ma anzi in una logica di confronto costruttivo e di dialogo con le Organizzazioni Sindacali e con tutte le parti”. All’incontro erano presenti anche rappresentanti del ministero del Lavoro, della Regione Abruzzo, della Regione Lombardia e delle sigle sindacali rappresentate in Azienda

“Il piano industriale presentato oggi al Mise rappresenta una doccia fredda per la comunita’ vestina. Il ridimensionamento dei siti produttivi di Penne, Montebello di Bertona e Civitella Casanova, scelta che prevede 320 esuberi, e’ inaccettabile. Dopo l’emergenza sanitaria, rischiamo ora l’emergenza sociale”. Lo afferma il sindaco di Penne (Pescara), Mario Semproni, commentando la presentazione del piano industriale di Brioni per il periodo 2021-25.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

L’Aquila, progetto ‘Openissimo’ dello chef Antonello Colonna

Arte, cibo di qualita’ e socialita’ mixato a una proposta gourmet si fondono a L’Aquila …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *