Confcommercio, a marzo in calo l’indice di disagio sociale

A marzo l’indice di disagio sociale scende a 16,6 (-1,2 punti rispetto a febbraio) in significativa riduzione rispetto al mese precedente. La disoccupazione estesa scende all’8,7%. E’ quanto emerge dal Misery Index di Confcommercio, l’indicatore che nella formulazione attuale sottostima la disoccupazione estesa in considerazione dell’impossibilità di enucleare il numero di scoraggiati e sottoccupati. Il dato dell’ultimo mese riflette, quasi esclusivamente, il deciso rallentamento del tasso di variazione dei prezzi dei beni e servizi ad alta frequenza di acquisto. Il ridimensionamento dell’area del disagio sociale potrebbe subire, nei prossimi mesi, delle interruzioni: il rientro delle dinamiche inflazionistiche non appare semplice e la tenuta del mercato del lavoro resta incerta.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Zona economica speciale per il Mezzogiorno, sportello digitale attivo

“E’attivo da ieri, come previsto, lo Sportello unico digitale per le attività produttive nella Zona …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *