Costruzioni, indice destagionalizzato in calo del 3 per cento

A luglio 2022 si stima che l’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni diminuisca del 3,0 per cento rispetto a giugno 2022. Nella media del trimestre maggio-luglio 2022 la produzione nelle costruzioni diminuisce del 3,2 per cento nel confronto con il trimestre precedente. Lo rende noto l’Istat. Su base tendenziale, l’indice corretto per gli effetti di calendario cresce del 5,9 per cento (i giorni lavorativi di calendario sono stati 21 contro i 22 di luglio 2021), mentre l’indice grezzo registra una crescita del 2,3 per cento. Nella media dei primi sette mesi del 2022, l’indice corretto per gli effetti di calendario aumenta del 15,3 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, mentre l’indice grezzo cresce del 14,7 per cento. “A luglio 2022 – si legge in una nota dell’Istat – l’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni registra la quarta flessione congiunturale consecutiva. I livelli produttivi si collocano in prossimita’ di quelli della fine dello scorso anno, comunque ben al di sopra di quelli prepandemici. Su base tendenziale, la crescita della produzione grezza, seppure in rallentamento, prosegue ininterrotta da febbraio 2021”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Covid-19, denunciati quasi 300mila contagi all’Inail

Dall’inizio della pandemia, sono stati denunciati 296.806 contagi da Covid sul lavoro, pari a circa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.