Food & Rosé Selection, vetrina per il Cerasuolo

Far conoscere al mondo il prestigioso “Cerasuolo”, vino Doc abruzzese che ha già meritato, primo in Italia, la denominazione di origine controllata e punta di diamante della produzione vinicola abruzzese: la quinta in Italia con oltre 15 mila aziende produttrici e oltre 33 mila ettari vitati. E’ uno degli obiettivi che si prefigge Food & Rosé Selection by CMB, la prima edizione della sfida organizzata dal Concours Mondial de Bruxelles, in collaborazione con la Regione Abruzzo, che da venerdì 4 a domenica 6 giugno richiamerà all’Aquila personalità del mondo del vino rosato e della gastronomia d’eccellenza, ma anche produttori di vini premiati con le Grandi Medaglie d’Oro della prima edizione della Selezione Rosé by CMB che si è svolta lo scorso mese di marzo a Bruxelles. Saranno ben 45 i giudici che arriveranno in Abruzzo, di cui 12 italiani, in rappresentanza di 20 Paesi, come Olanda, Belgio, Francia, Spagna, Portogallo, Austria, Inghilterra, Germania, Norvegia, per citarne alcuni, con prevalenza dunque europea, ma solo per ovvi problemi di mobilità legati all’emergenza covid-19, in particolare per quel che riguarda Asia e Stati Uniti. La kermesse enologica prenderà il via domani, venerdì 4 giugno dalle ore 15.00, all’Aquila nella Sala Ipogea di Palazzo dell’Emiciclo, sede del Consiglio regionale d’Abruzzo alla presenza del vice presidente della Regione e assessore con delega all’agricoltura, Emanuele Imprudente. Seguiranno una serie di incontri B2B tra aziende e buyers di settore. L’evento sarà trasmesso in diretta streaming sulla pagina FaceBook Regione Abruzzo

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Mercato immobiliare in crescita

L’interesse per il mattone in Italia è tornato ai livelli pre covid anche per lo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *