Istat, produzione industriale sale a luglio

A luglio il livello dell’indice della produzione industriale è superiore dell’1,5%. E’ quanto rileva un rapporto Istat. L’economia a livello mondiale ha mostrato segni di decelerazione, risentendo dell’andamento del settore industriale, come evidenzia l’Istat nella nota mensile di agosto sull’andamento dell’economia italiana.Nel secondo trimestre, il Pil nazionale ha segnato un aumento congiunturale, pari al 2,7%, più accentuato di quello registrato da Francia e Germania e la variazione acquisita per il 2021 è +4,7%. A luglio, è proseguita la fase di recupero della produzione industriale. L’indice misurato al netto delle costruzioni si è attestato sui livelli pre-crisi, segnando un ulteriore rialzo congiunturale (+0,8%).La crescita dell’economia ha fatto migliorare anche il mercato del lavoro, che ha fatto registrare un aumento significativo nel secondo trimestre delle ore lavorate e delle unità di lavoro. I dati di luglio indicano un livello dei lavoratori dipendenti superiore a quello di febbraio 2020 sebbene il totale degli occupati sia ancora inferiore di 265mila unità.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Hotel, tariffa media della camera doppia aumentata del 10,9 per cento nel 2023

Nel 2023 la tariffa media giornaliera in Italia per una camera doppia in hotel è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *