Lavoro, Filctem Cgil Abruzzo chiede lo stop ai licenziamenti al CRUA

Revocare i licenziamenti e istituire un tavolo di confronto: sono le richieste della Filctem Cgil Abruzzo dopo la doccia fredda per otto dei dieci lavoratori e lavoratrici del Consorzio di Ricerca Unico d’Abruzzo, che hanno ricevuto le lettere di licenziamento lo scorso fine settimana. Cio’ nonostante le rassicuranti dichiarazioni sul rilancio del Crua degli ultimi mesi, fino alla piu’ recente del vicepresidente della Regione con delega all’agricoltura Emanuele Imprudente. La Regione Abruzzo ha destinato nelle scorse settimane al Crua, insieme ad altri soggetti partner, un finanziamento di 6 milioni di euro “immediatamente disponibili” per il progetto “Ri.CR.E.A. – Riqualificazione del CRUA per Ecosistemi Agroambientali”. Nella stessa dichiarazione, il vicepresidente Imprudente rivendicava anche lo stanziamento di 200 mila euro nel mese di giugno dello scorso anno e l’affidamento al Crua di servizi in convenzione con l’Istituto Zooprofilattico di Teramo per un importo di 140 mila euro l’anno.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

I Laboratori del Gusto di Slow Food Lanciano e Gal Maiella Verde ad Art, bike & Run

Art Bike & Run + Wine sarà anche una grande festa del gusto alla scoperta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *