Lavoro, il tasso di occupazione delle donne in Italia è del 43,6 per cento

 Il tasso di occupazione delle donne in Italia e’ pari al 43,6 per cento contro una media europea del 54,1 per cento, un gap molto piu’ ampio di quello relativo all’occupazione maschile (60,3 per cento in Italia, 64,7 per cento in Europa). Questi i principali risultati che emergono da un focus sulla partecipazione femminile al mercato del lavoro contenuto nel rapporto “Terziario&Lavoro” dell’Ufficio studi di Confcommercio. Nello stesso rapporto viene poi chiarito che se il tasso di disoccupazione femminile in Italia (11,1 per cento) venisse portato al valore europeo (7,2 per cento), si avrebbero 433 mila donne occupate in piu’. Nel confronto tra le macro aree italiane, il tasso di occupazione delle donne al Sud e’ pari al 28,9 per cento contro il 52 per cento del Nord ma nel terziario di mercato, pero’, l’occupazione femminile supera quella maschile: rispetto al totale dell’economia italiana, infatti, in questo settore lavorano il 75 per cento delle donne mentre la quota maschile e’ al 52 per cento.

Infine, rispetto alle tipologie di contratto, su 100 donne occupate a tempo indeterminato nel complesso dell’economia italiana, il 69 per cento e’ nel terziario di mercato, mentre per gli uomini la percentuale si ferma al 45,9 per cento. Per Anna Lapini, presidente nazionale del gruppo “Terziario donna” che rappresenta le imprenditrici, lavoratrici autonome e professioniste associate a Confcommercio “il terziario di mercato e’ il settore scelto da sette donne su dieci che decidono di fare impresa, ma e’ anche il settore, come evidenziano le analisi dell’Ufficio Studi Confcommercio, dove vi sono le maggiori opportunita’ di occupazione femminile. Occupazione di qualita’, che Confcommercio sostiene anche promuovendo progetti concreti, come la certificazione di parita’ di genere, un sistema premiante per le aziende che contrasta il divario di genere in termini di inclusione professionale, di retribuzioni, di opportunita’ di carriera, di formazione, di conciliazione fra tempi di vita e lavoro”, ha concluso.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Agenzie di viaggio, affari in crescita dell’8,9%

Il nuovo anno inizia con sprint per le agenzie di viaggio, con un volume d’affari …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *