Legacoop, due italiani su tre riducono i consumi di energia elettrica

L’aumento dei prezzi sta costringendo 2 italiani su 3 a ridurre i consumi di energia elettrica, il 57% quelli relativi allo shopping, il 56% i consumi di gas e il 54% le spese per attività culturali e di svago. Una tendenza destinata a proseguire, e in alcuni casi ad accentuarsi, nell’immediato futuro, con l’87% degli italiani costretti a ridurre o evitare i consumi di energia elettrica e di gas, l’84% le cene fuori, l’83% i viaggi, l’82% lo shopping e i divertimenti. Sono le principali evidenze che emergono dal report ‘FragilItalia’, elaborato da area studi Legacoop e Ipsos. I risultati del sondaggio confermano come l’inflazione sia una ‘tassa’ che impatta in modo più pesante sui ceti più deboli. Nel ceto popolare, infatti, la riduzione del consumo di energia elettrica interessa il 72% degli italiani (63% il dato medio), quella dello shopping il 73% (dato medio 57%), quella del consumo di gas il 69% (56% dato medio), quella per attività culturali e di svago il 70% (54%)

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Casa, gli affitti calano del 2,3% a novembre

In Italia, a novembre i canoni di affitto calano del 2,3% a novembre, per attestarsi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *