Mimit, nuovo bando per l’area di crisi Val Vibrata-Valle Tronto Piceno

Il ministero delle Imprese e dal Made in Italy, in collaborazione con regione Abruzzo e Invitalia, ha organizzato un incontro con le imprese e gli amministratori locali per presentare il nuovo avviso riguardante il bando per la riconversione e riqualificazione dell’area di crisi industriale complessa Val Vibrata-Valle del Tronto Piceno. Le risorse disponibili sono complessivamente 16 milioni, di cui 10 destinati all’Abruzzo e 6 alle Marche. Lo comunica il ministero in una nota. L’Accordo di programma del 2017, infatti, tra l’allora ministero dello Sviluppo economico, Agenzia nazionale politiche attive lavoro – ANPAL, ministero delle Infrastrutture, ministero dell’Ambiente, regione Abruzzo, regione Marche, provincia di Teramo, provincia di Ascoli Piceno e Invitalia, è stato prorogato fino al 28 luglio 2023. Saranno inoltre esaminate durante l’incontro le esigenze delle imprese sulla scorta del precedente avviso e le esperienze pregresse. Il bando è finalizzato al rilancio delle attività industriali, alla salvaguardia dei livelli occupazionali, al sostegno dei programmi di investimento e sviluppo imprenditoriale nel territorio ed è rivolto alle aziende interessate ad investire negli oltre 50 comuni coinvolti nelle regioni Abruzzo e Marche. Le iniziative imprenditoriali dovranno prevedere la realizzazione di programmi di investimento produttivo, o per la tutela ambientale, progetti per la formazione del personale, per l’innovazione, la ricerca e lo sviluppo sperimentale.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Siccità, sul Tavo a rischio il fagiolo Tondino

“Quest’anno, a causa delle scarse precipitazioni la diga di Penne non si è riempita e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *