Ortona, arrivato un carico di mais di 6.000 tonnellate

Nel porto di Ortona è arrivata dall’Ucraina la nave cargo ‘Hazar’ con un carico di mais di 6.000 tonnellate. La nave, battente bandiera panamense, è partita dal porto ucraino di Chornomorske, nel corso del suo tragitto, ha effettuato una sosta ad Istanbul per effettuare i controlli previsti dall’accordo con l’ONU. All’arrivo del mercantile, i funzionari dell’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli dell’Ufficio di Pescara, appartenenti alla Sezione Distaccata di Ortona, ed i chimici del Laboratorio Chimico di Bologna unitamente al personale del Ministero della Salute -P.C.F.di Ancona, hanno sottoposto il carico a tutti gli accertamenti di protocollo propedeutici allo sbarco ed allo sdoganamento, senza rilevare alcun tipo di criticità. Successivamente sono state avviate le operazioni di scarico della merce con il contestuale prelievo campioni da parte dei funzionari di Ortona dell’Agenzia.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Verso la capitale italiana della mobilità sostenibile, incontro a Pescara

Venerdì 14 giugno, dalle 10, nel Dipartimento di Architettura di Pescara (aula Federico Caffè) si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *