Vertenza La Panoramica, sindacati pronti al ricorso al prefetto

Le segreterie regionali Filt Cgil, Fit Cisl e Faisa Cisal sono pronte a portare dinanzi al prefetto di Chieti, Armando Forgione, la vertenza dei lavoratori della societa’ di trasporti La Panoramica, che gestisce il trasporto urbano nel capoluogo teatino, per sollecitare l’erogazione di 400.000 euro stanziati dalla Regione Abruzzo e assegnati al Comune di Chieti, 250.000 per il ristoro degli oneri contrattuali, 150.000 per il ripristino delle corse come deciso dal Comune stesso. Il contributo e’ stato deliberato in seguito alla mobilitazione sindacale seguita alla disdetta unilaterale da parte dell’azienda, quasi due anni fa, di tutti gli accordi aziendali, iniziativa che ha comportato una decurtazione di 300 euro al mese in busta paga. “Le risorse garantite dalla Regione sono ancora oggi inesigibili e ostaggio di un ricatto aziendale con cui si pretenderebbe dai lavoratori e in contropartita l’espressa rinuncia a un accordo nazionale” denunciano Franco Rolandi, Andrea Mascitti e Luciano Lizzi delle tre sigle sindacali per le quali “tutto cio’ e’ inaccettabile e non resta che portare il caso dal Prefetto”. Nell’ultima riunione nella sede di Confindustria Chieti Pescara, La Panoramica si sarebbe infatti detta disponibile a mettere in busta paga dei lavoratori i 250.000 euro lordi, a patto che le maestranze firmino un’espressa rinuncia al riconoscimento di una vertenza nazionale sulle ferie pregresse, accettando quale contropartita un valore simbolico di 100 euro senza aver piu’ nulla a pretendere a fronte di circa 2000 euro circa che spetterebbero a ciascun lavoratore.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Zes, 138 manifestazioni di interesse da parte delle aziende per l’insediamento

“La notizia che molte imprese sono interessate ad avviare la loro attività nell’ambito della Zona …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *