Pesca e acquacoltura, disponibili 18 milioni di euro del FEAMPA

Il vicepresidente della Giunta regionale, Emanuele Imprudente, ha chiuso l’edizione 2024 degli Stati Generali della Pesca e dell’Acquacoltura nella sala Camplone della Camera di Commercio Chieti-Pescara.

“Puntiamo a far comprendere come gli oltre 18 milioni di euro di fondi comunitari del FEAMPA, il Fondo Europeo per gli Affari Marittimi, la Pesca e l’Acquacoltura, possano rivelarsi determinanti per innovare, sostenere e far crescere un intero sistema che in Abruzzo è rilevante soprattutto per storia, identità, tradizione e cultura. Stiamo investendo molto in questo settore – ha proseguito il vicepresidente – e mettiamo a disposizione risorse cospicue che potranno essere utilizzate in maniera strutturale”. Imprudente ha, inoltre, confermato che “i fondi sono già disponibili e prossimamente usciranno i primi bandi”.

Dopo l’apertura dei lavori da parte dello stesso Imprudente, del presidente della Camera di Commercio Chieti-Pescara, Gennaro Strever, del segretario generale dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centrale, Salvatore Minervino, e del capo sezione Pesca della Direzione Marittima di Pescara, Capitano di Corvetta, Debora Ferioli, ad illustrare il quadro organizzativo e finanziario del Programma Nazionale del FEAMPA in Abruzzo è stata la Direttrice del Dipartimento Agricoltura, Elena Sico. Il dirigente regionale del Servizio Sviluppo Locale e Economia Ittica, Francesco Di Filippo, referente dell’Organismo intermedio dell’Autorità di gestione FEAMPA 2021-2027, si è soffermato. invece, sul tema avente ad oggetto “Dal FEAMP 2014-2020 al FEAMPA 2021-2027 e le nuove opportunità di sviluppo”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Cresce il contenzioso tributario nel primo semestre

Nei primi sei mesi del 2024 è notevolmente cresciuto il contenzioso tributario, secondo quanto riportato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *