Pomilio Blumm raddoppia il fatturato e si prepara a nuove assunzioni in tutto il mondo

La Pomilio Blumm ha celebrato il raddoppio del suo fatturato con un grande summit internazionale. L’agenzia di comunicazione istituzionale ha riunito all’Aurum i principali partner internazionali per il summit UEN (Ultra European Network), per fare il punto sui nuovi incarichi e le prossime sfide che vedranno l’azienda impegnata in tutti i continenti. Il summit è stato occasione per parlare delle strategie per il futuro di un network in “piena salute”, che vanta numeri da primato come 103 uffici e oltre 7200 professionisti nel mondo. A certificarlo sono anche i numeri dell’ultimo bilancio di Pomilio Blumm (relativo al 2021) che ha visto il raddoppio del fatturato e quello degli utili, e le prospettive per il 2022 prevedono un’ulteriore espansione con un aumento del 50% sempre del fatturato che ha superato i 46 milioni di euro.

Numeri che pongono la Pomilio Blumm ai vertici in Europa tra le società di comunicazione pubblica e tra le più importanti a livello globale. E le recenti espansioni o aperture di nuovi uffici a Vienna, a Washington e a Bruxelles sono un chiaro segnale della volontà di affermarsi a livello internazionale da parte della società abruzzese.  Proprio in questi giorni la società ha aperto nuove selezioni di personale, sempre con un’attenzione alla valorizzazione dei talenti “made in Abruzzo” che possono inviare il proprio cv all’indirizzo email risorseumane@pomilio.com

 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Banche, sono 3.062 i Comuni senza sportelli bancari

Sono più di 4 milioni gli italiani “senza banca” cioè gli abitanti dei 3.062 comuni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.