Psr Abruzzo, stabilito il prezzario per macchine ed attrezzature agricole

La Giunta regionale, su proposta del vicepresidente con delega all’Agricoltura, Emanuele Imprudente, ha approvato il manuale operativo del “Prezzario dei costi massimi di riferimento per macchine ed attrezzature agricole per la regione Abruzzo” che, tra le altre cose, prevede l’adozione di un calcolatore che consente la verifica dei prezzi massimi di riferimento di varie categorie di macchine e attrezzature.  Imprudente sottolinea come,  con questo provvedimento, venga abolito l’obbligo dei tre preventivi nella presentazione di domande di sostegno nell’acquisto di macchine e attrezzature agricole.   “Abbiamo voluto compiere una scelta ben precisa rispetto alle opzioni in campo – spiega Imprudente -. Quindi, abbiamo detto basta al confronto tra i 3 preventivi, semplificando le procedure amministrative e snellendo l’iter sia per gli imprenditori nella fase di presentazione delle domande sia per la Regione nella fase dell’istruttoria. In sostanza, un’autentica rivoluzione della semplificazione”.  La metodologia utilizzata finora, basata sul confronto tra tre preventivi, ha avuto come conseguenza l’aggravio dell’iter per la presentazione dei documenti da parte dei beneficiari del PSR e la dilatazione dei tempi di istruttoria di competenza della Regione: la misura approvata ieri, permette l’adozione di una diversa metodologia in grado di consentire ai potenziali beneficiarie di effettuare la verifica dei prezzi massimi di riferimento delle categorie di macchine e attrezzature in alternativa alla presentazione dei tre preventivi, ferma restando la rendicontazione a costi reali della spesa sostenuta.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Bankitalia, tassi d’interesse di giugno per mutui casa al 2,37%

A giugno i tassi di interesse sono in salita; per i mutui per la casa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.