Tartufo, Abruzzo al secondo posto in Italia per produzione

“La prima Fiera internazionale dei tartufi d’Abruzzo, può rappresentare l’anno zero per imporre finalmente, in Italia e nel mondo, il brand Abruzzo per questa eccellenza, in termini di qualità del prodotto, e anche di quantità, visto che pochi sanno che siamo la seconda regione per la raccolta, in particolare del tartufo nero”. Così Gianni Orlandi, presidente del Catra, il Coordinamento delle associazioni tartufai abruzzesi, in vista della prima Fiera internazionale dei tartufi d’Abruzzo, che prenderà il via venerdì 9 dicembre, fino a domenica 11 dicembre, nel parco del Castello a L’Aquila. L’evento è promosso dalla Regione Abruzzo attraverso l’Azienda regionale attività produttive (Arap), nel suo ruolo di soggetto attuatore, in collaborazione con il Comune dell’Aquila, le Camere di commercio Gran Sasso d’Italia e Chieti Pescara, Arta Abruzzo e con la partecipazione del Catra. Il Coordinamento delle associazioni tartufai abruzzesi riunisce 14 associazioni di raccoglitori di tartufo riconosciute dalla Regione Abruzzo, punta di diamante di un mondo che conta 8mila raccoglitori con tesserino, tra professionisti e hobbisti, e circa 50 imprese di trasformazione.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Auto, nel 2023 buona partenza ma rispetto al 2019 il calo e’ del 22,4%

Il mercato dell’auto a gennaio fa segnare un +18,96% rispetto a gennaio 2019 ma rispetto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *