Turismo, l’Abruzzo si promuove a livello ciclistico con Cassani e Bugno

L’Abruzzo come destinazione turistica punta le sue carte sulla Costa dei Trabocchi come biglietto da visita, e su due testimonial d’eccezione che tutto il mondo degli appassionati delle due ruote conosce: Davide Cassani e Gianni Bugno. Saranno presto nella nostra regione, ospiti di Cna Turismo, per prendere parte a un nutrito programma di eventi promozionali che da meta’ gennaio segnera’ sul calendario, fino a meta’ marzo, le tappe di avvicinamento degli operatori turistici regionali al momento clou della stagione, ovvero la partenza della carovana rosa del Giro d’Italia proprio dalla Costa dei Trabocchi. Il programma, messo a punto in collaborazione con il Gal Costa dei Trabocchi vede come punto di forza un segmento dell’offerta turistica in sempre maggior sviluppo, ovvero il mondo del ciclo-turismo: “Tanto per cominciare e introdurre gli appassionati ai due appuntamenti – spiega il presidente regionale di Cna Turismo, Claudio Di Dionisio (nella foto), – abbiamo intanto programmato il 15 gennaio prossimo un incontro con il duo Luca Gregorio e Riccardo Magrini, le cui voci sono ben note agli appassionati di bici dato che insieme a Moreno Moser sono loro a commentare per Eurosport Italia tutti gli eventi del grande ciclismo. Il ‘Cane vecchio sa-und’ e’ un’iniziativa ‘ciclo-musicale’ che ‘Greg’ e ‘Il Magro’ appassionati musicisti, per questa serata proporranno con le loro voci e la loro chitarra (Luca Gregorio) al pubblico tra aneddoti e curiosita’ ciclistiche, in un botta e risposta informale e divertente” al Phi Hotel Alcione di Francavilla al Mare.

“Con questa iniziativa – conclude il responsabile regionale di CnaTurismo, Gabriele Marchese – intendiamo porre l’attenzione verso l’importanza dei grandi eventi di sport per la promozione del territorio, per la ricaduta economica che ne deriva e per l’enorme ritorno d’immagine che nel tempo eventi di caratura internazionale producono, anche in ragione del loro rilievo mediatico. Cna Turismo pone anche l’attenzione verso il rischio di dispersione degli sforzi economici ed organizzativi di tutti gli enti coinvolti, se non si dara’ seguito alla mappatura digitale, alla cartellonistica fisica, all’inserimento dei circuiti nei percorsi virtuali”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Campo Imperatore, ad agosto la 64esima edizione della Rassegna ovini

Torna il 4 e 5 agosto, a Campo Imperatore, la storica Rassegna ovini, giunta quest’anno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *