Vertice sul futuro dei lavoratori ex Intecs

Un vertice per verificare lo stato di attuazione del protocollo d’intesa sottoscritto nel febbraio 2019 tra Thales Spa e Forender 24, in particolare per quanto concerne il processo di riassorbimento dei lavoratori Ex Intecs che, allo stato, dichiara Febbo “risulta ancora lontano dall’obiettivo fissato di 30 unita’ lavorative per la sola Thales e 25 per le altre del raggruppamento” Alla convocazione ha risposto solo la Thales Alenia Space Italia Spa e, a seguire, la FIOM regionale con i propri delegati. L’incontro si e’ concluso con l’impegno, dichiara l’assessore Febbo, “di riconvocarsi a breve, entro la prima decade di ottobre, necessariamente con tutti i soggetti attori del settore (Leonardo, Telespazio, GSSI, INFN e altre societa’ coinvolte nel progetto) e con Thales parte dirigente dell’iniziativa unitamente al mio Assessorato, per individuare una strategia di intervento in cui la Regione Abruzzo, in continuita’ con gli impegni precedentemente assunti e avendo investito ingenti risorse nell’ambito della Space Economy, anche rimodulando strumenti finanziari gia’ in essere, si fara’ garante della ricaduta occupazionale e della valorizzazione delle risorse umane di alto profilo che da troppo tempo attendono risposte”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Aumentano del 22 per cento i certificati di malattia nel quarto trimestre 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *