Chiama la polizia per un furto in casa e gli agenti trovano una serra di droga

Ha chiamato la polizia per denunciare un furto in casa, ma quando gli agenti arrivano sul posto hanno scoperto una coltivazione di marijuana. E’ accaduto ieri sera nel quartiere San Donato, a Pescara. I poliziotti, dopo essere stati allertati dal proprietario dell’abitazione, composta da due appartamenti, sono intervenuti per un sopralluogo. Dopo aver controllato il primo appartamento, gli agenti hanno ispezionato anche il secondo, notando in particolare la porta di un ripostiglio divelta. All’interno dello sgabuzzino hanno scoperto una coltivazione di marijuana composta da tre piante, un box serra in tela corredata da lampada, alimentatore, sistema di aerazione e termostato. A quel punto, i poliziotti hanno perquisito la casa e hanno trovato complessivamente 219,38 grammi di marijuana e 4,6 grammi di hashish. La droga e’ stata sequestrata e i residenti dell’appartamento, un uomo e una donna pescaresi, sono stati denunciati in stato di liberta’ per la coltivazione e la detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Straordinario intervento chirurgico all’Aquila su paziente colpito da malattia rara

In sole tre settimane ha recuperato l’uso delle gambe, quasi del tutto compromesso da una …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.