Finge di aver la febbre per evitare la fila alle Poste, denunciato

E’ entrato all’ufficio postale e ha detto a voce alta di avere febbre e altri sintomi, generando il panico tra i presenti, al punto che e’ stato necessario l’intervento prima dei carabinieri e poi del personale sanitario. Accertato che la temperatura corporea era regolare, ha ammesso di aver mentito con l’obiettivo di evitare la fila. Alla fine e’ stato denunciato. Protagonista dell’episodio, avvenuto stamani a Pescara, alle Poste di via Monti, e’ un uomo che dovra’ ora rispondere di procurato allarme. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri del Norm della Compagnia di Pescara, che hanno riportato la calma tra i presenti e richiesto l’intervento degli operatori sanitari. Sottoposto a controllo ed accertato che non aveva la febbre, l’uomo non ha potuto fare altro che dire la verita’

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Covid19, i giovani italiani più preoccupati dei francesi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *