L’asimmetria dentale puo’ causare la demenza

L’asimmetria dentale potrebbe aver effetti sulle aree del cervello associate alla memoria e puo’ causare malattie legate a deficit cognitivi come la demenza. Ad affermarlo è uno studio pubblicato sulla rivista del gruppo Nature “Scientific Reports” e condotto da un gruppo di ricercatori dei dipartimenti di “Ricerca Traslazionale e delle Nuove Tecnologie in Medicina e Chirurgia” e “Scienze Veterinarie” dell’Universita’ di Pisa e da Vincenzo De Cicco, medico odontoiatra di Pescara, promotore di approcci innovativi nel campo degli interventi protesici

 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

In Italia si bevono piu’ tisane che the

In Italia sembra scoppiata la tisana-mania, ma declinata nelle quattro stagioni con bevande sia calde …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.