Ubriaco alla guida di un mezzo della Saca, licenziato dopo l’incidente stradale

Il giudice del lavoro ha fissato ad ottobre la prima udienza per un operaio della Saca licenziato in tronco dall’azienda, per giusta causa, perché a marzo, alla guida ubriaco ha avuto un incidente con l’auto di servizio. Il dipendente della Saca, società partecipata che gestisce i servizi idrici, era stato impegnato quel giorno a ripulire una vasca e, di rientro dal lavoro, sarebbe finito con il mezzo della ditta contro un guardrail in Alto Sangro. L’operaio è stato sottoposto all’alcoltest e dall’accertamento è risultato che guidava con un tasso alcolemico quasi 3 volte superiore al limite consentito. Oltre alla denuncia e alla sanzione, al lavoratore è stata sospesa la patente. Dalle clausole contrattuali dell’azienda per cui lavora sarebbe previsto il licenziamento senza preavviso per i danneggiamenti di mezzi di servizio causati da alterazione psico-fisica.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Fisco, arriva l’ingiunzione di pagamento per 1 centesimo

Arriva l’ingiunzione di pagamento per la somma di un centesimo a una impresa edile di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *