Cresce il premio medio della Rc auto

 Dopo un periodo in cui i costi delle assicurazioni auto sono calati ora si inverte la tendenza e, secondo i dati dell’Osservatorio Facile.it nel corso degli ultimi sei mesi i premi medi RC auto italiani hanno subito un rincaro del 3,5% arrivando a febbraio 2017 a un importo di poco superiore ai 529 euro. Il portale ha elaborato la propria analisi su un campione di oltre un milione di preventivi effettuati sul sito negli ultimi dodici mesi e relative quotazioni offerte dalle compagnie confrontate. Scorrendo i risultati emerge come alcune regioni si siano comportate in maniera diversa, con premi in calo nei sei mesi tanto in Friuli Venezia Giulia (-1,38% e premio medio 375,55 euro) quanto in Molise (-1.45%; 478,97 euro). Allargando il periodo di osservazione ai dodici mesi si vede come, pur presente, l’aumento sia stato comunque piu’ contenuto (1,82%) e come, nell’anno, alcune regioni abbiano visto ridursi in maniera sensibile i costi necessari ad assicurare un’automobile. In Abruzzo la riduzione e’ stata prossima all’1%, ma e’ soprattutto in Puglia e in Calabria che oggi gli automobilisti possono essere piu’ contenti visto che per loro i premi sono calati in un anno del 3,34% e del 4,29%. Notizie in chiaroscuro per la Valle d’Aosta dove si e’ registrato il maggiore incremento semestrale (12,30%), ma anche i premi medi piu’ economici d’Italia (346,49 euro). La Campania, con un costo medio pari a 845,21 euro, e’ di contro la regione in cui assicurare un veicolo costa di piu’. 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Pasta al pomodoro, il costo aumenta del 30 per cento

Con l’aumento del 30% dei costi per produrre il grano per la pasta ai rincari …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *