Crescono le aspettative di inflazione

Le aspettative di inflazione per i prossimi 12 mesi sono aumentate di 0,1 punti percentuali, salendo al 3,3% dal 3,2%, mentre quelle per l’inflazione a tre anni sono rimaste invariate al 2,5%. E’ quanto emerge dal sondaggio della Bce condotto su 11 paesi dell’eurozona secondo cui il tasso medio di inflazione percepita nei 12 mesi precedenti è diminuito ulteriormente, per il quarto mese consecutivo, al 6%, dal 6,9% di dicembre. Le attese di crescita del reddito nominale nei prossimi 12 mesi sono rimaste invariate all’1,2%. La percezione della crescita della spesa nominale nei 12 mesi precedenti è scesa ulteriormente, al 6,6% dal 6,8% di dicembre, il livello più basso da ottobre 2022. Le aspettative di crescita economica per i prossimi 12 mesi sono meno negative, attestandosi al -1,1%, rispetto al -1,3% di dicembre mentre il tasso di disoccupazione atteso nei prossimi 12 mesi e’ diminuito all’10,9%, dal 11,2% di dicembre.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Fisco, con le agevolazioni perdita di gettito passata da 54 a 105 miliardi per l’Upb

Negli ultimi anni il numero delle agevolazioni fiscali è aumentato ulteriormente: tra il 2018 e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *