Indice europeo sulla qualità istituzionale, le Regioni non brillano

Le regioni italiane non brillano nella mappa dell’indice europeo 2021 sulla qualità istituzionale realizzato dall’Università di Goteborg. «Solo un nome italiano è sopra (di un soffio) alla media Ue, la Provincia di Trento» secondo quanto riportato dal quotidiano Il Sole 24 ore.
L’indice viene fuori da un’attività di ricerca portata avanti nella valutazione comparativa della qualità istituzionale nei diversi Paesi.
La qualità istituzionale è considerata «un concetto ampio e multidimesionale che comprende la fornitura di servizi imparziali e di alta qualità, e un basso grado di corruzione» spiega l’ottavo rapporto della Commissione europea sulla politica di coesione nel quale viene dedicato ampio spazio all’indice elaborato dall’Università di Göteborg. Nel quadriennio 2017-2021 è migliorato l’indice in Piemonte, Liguria, Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo e a Bolzano, mentre è rimasto stabile in tutte le altre regioni.

 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Coldiretti, il 20% vongole soffoca nel delta del Po senz’acqua

La siccita’ con la mancanza di acqua per garantire il ricambio idrico e l’aumento della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.