Inps, stabile il valore dell’assegno familiare e di maternità

L’indice Istat dei prezzi al consumo e’ diminuito nel 2020 dello 0,3% ma il valore dell’assegno familiare e di quello di maternita’ per il 2021 resta stabile al livello del 2020. Lo precisa l’Inps in una circolare ricordando che “con riferimento alle prestazioni previdenziali e assistenziali la percentuale di adeguamento corrispondente alla variazione che si determina rapportando il valore medio dell’indice Istat dei prezzi al consumo relativo all’anno precedente il mese di decorrenza dell’adeguamento, all’analogo valore medio relativo all’anno precedente non puo’ essere inferiore a zero”. Restano quindi fermi per il 2021 la misura e i requisiti economici dell’assegno al nucleo familiare numeroso e dell’assegno di maternita’. L’importo dell’assegno mensile per il nucleo familiare e’ pari, nella misura intera, a 145,14 euro. Per le domande relative a quest’anno il valore dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) e’ pari a 8.788,99 euro. L’importo dell’assegno mensile di maternita’, spettante nella misura intera, per le nascite, gli affidamenti preadottivi e le adozioni senza affidamento avvenuti dal 1 gennaio 2021 al 31 dicembre 2021 e’ pari a 348,12 euro per cinque mensilita’ e, quindi, a complessivi 1.740,60 euro . Il valore dell’ISEE da tenere presente per le nascite, gli affidamenti preadottivi e le adozioni senza affidamento avvenuti nel 2021 e’ pari a 17.416,66 euro

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Coldiretti, la pioggia salva i campi dopo due mesi di siccita’

La pioggia salva campi e colture dopo due mesi senza piogge significative con la siccita’ …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *